Spedire alimenti con il corriere

E’ possibile spedire alimenti con un corriere espresso?

Viviamo all’estero ed abbiamo nostalgia dei sapori nostrani? Oppure abbiamo un parente o un amico a cui vogliamo spedire alcune bontà gastronomiche di cui sente la mancanza? In questi ed in altri casi in cui vogliamo spedire degli alimenti potremo avvalerci di un corriere espresso. Ma come funziona la spedizione degli alimenti? Possiamo spedire proprio qualsiasi tipologia di alimenti?

Cosa possiamo spedire

In linea di principio, si può utilizzare un corriere per spedire alimenti che non siano deperibili, e che devono comunque essere confezionati conformemente. Tra gli alimenti deperibili inseriamo tutti quelli che avrebbero bisogno di viaggiare ad una temperatura controllata grazie a delle celle frigo. Può trattarsi di formaggi freschi, carne fresca o pesce. Il trasporto con corriere di questi alimenti potrebbe comportare la loro decomposizione, ed una delle conseguenze cui si potrebbe andare incontro è quella di rovinare gli altri prodotti inseriti nella scatola o addirittura quelli contenuti nelle scatole di altre spedizioni.

Potremo comunque spedire salumi e formaggi stagionati e confezionati che non sono deperibili.

Un altro fattore di cui tenere conto è che non si possono spedire alimenti contenuti in recipienti di vetro, data l’estrema fragilità di questo materiale agli urti. Vasetti di vetro contenenti sottolio o sottaceto dovranno pertanto essere spediti con dei trasporti specificamente ideati per questo genere di prodotti.

Tra le richieste più diffuse per spedire alimenti in Italia ed all’estero con corriere c’è quella riguardante l’olio ed il vino.

Il vino può essere spedito anche in bottiglie da 0,75, ma prestando attenzione ad alcuni dettagli particolari. Innanzitutto all’imballaggio. Ciascuna bottiglia deve essere posizionata in una cantinetta di polistirolo che la proteggerà in tutta la sua interezza, proteggendola dagli urti. Queste cantinette devono successivamente essere inserite in un cartone di misure adeguate, che non sia troppo grande e che impedisca al contenuto di spostarsi da una parte all’altra durante il trasporto. Se dovessimo avere dubbi, non tratteniamoci dal contattare il servizio di assistenza del corriere per sapere come fare in modo che il tutto vada a buon fine.

Per quanto riguarda l’olio, questo deve essere inserito in contenitori di latta di 5 lt. La latta alimentare è il materiale ideale per questo scopo perché ha una buona resistenza ai colpi. Successivamente, dovremo procurarci dei fogli di polistirolo. Dotati di taglierino, iniziamo a tagliare una sagoma che vada esattamente alla base del cartone. Fatto ciò, posizioniamo le lattine sul foglio di polistirolo, e continuiamo a tagliare delle sezioni per inserire altri fogli tra le lattine e tra queste ed il bordo interno del cartone. Infine tagliamo un’ultima sezione e posizioniamola nella parte superiore. In questo modo le lattine saranno perfettamente protette e non correranno il rischio di ammaccarsi o rompersi.

Non ci resterà che chiudere per bene il cartone con dello scotch di almeno 5 cm di larghezza. Per rendere il cartone ancora più resistente dal punto di vista strutturale ci basterà avvolgerlo più volte nella pellicola estensibile trasparente.

Pubblicato in Food

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *