Pulire la casa in modo intelligente

Come la tecnologia ci aiuta nel prenderci cura della casa

La necessità di avere una casa smart dipende in gran parte dal bisogno di vedere semplificata la propria vita. Strisce led che si accendono al suono della nostra voce, radio che si avviano ad una determinata ora, robot aspirapolvere che eliminano lo sporco al nostro posto.

Le pulizie della casa sono uno di quei campi in cui le innovazioni tecnologiche sono particolarmente apprezzate. Questo perché vanno svolte quasi quotidianamente e quindi rappresenta un bel vantaggio quello di poter contare su uno o più strumenti che ci permettono di risparmiare tempo e fatica.

Quali sono gli strumenti principali che possono aiutarci nello svolgimento delle faccende domestiche?

Quali sono gli strumenti più utilizzati?

Abbiamo accennato ai robot aspirapolvere. Questi piccoli elettrodomestici hanno comportato una vera e propria rivoluzione nella visione della pulizia del pavimento. Mentre una volta si doveva faticare con scopa e paletta, oggi basta avviare questo robottino perché faccia il lavoro al posto nostro.

C’è da dire che diversi modelli possono coprire delle aree abbastanza ampie, grazie alla lunga durata delle loro batterie.

I più recenti possono addirittura essere controllati a distanza, grazie a dei comandi che vanno inviati direttamente da un’app specifica scaricata sul nostro smartphone o tablet. Immaginiamo la comodità di tornare a casa nostra dopo una lunga vacanza. Chi avrebbe voglia di mettersi a pulire? Ebbene, con un semplice comando possiamo avviare il nostro piccolo aiutante che lavorerà per noi!

Certo, per raggiungere alcune zone più scomode della casa non possiamo affidarci completamente ad uno strumento automatizzato.

L’utilizzo di una scopa elettrica può esserci di grande aiuto. Tra le caratteristiche che deve presentare vi sono sicuramente la maneggevolezza, grazie ad un impugnatura comoda, combinata con la leggerezza, in modo che chi la andrà ad utilizzare non si stanchi eccessivamente. La conformazione della scopa dev’essere anche tale da poter raggiungere con facilità anche gli angoli ed i punti più inaccessibili.

Anche una scopa a vapore può rivelarsi un perfetto alleato per tenere sempre linde e pulite le nostre superfici. Si tratta di uno strumento che trasforma l’acqua in vapore bollente. Questo viene emesso direttamente sulle superfici, con un immediato effetto pulente, anche delle macchie e dello sporco più ostinato. Possiamo combinare all’acqua dei prodotti disinfettanti specifici per aumentare il potere igienizzante già posseduto dal vapore.

Per scegliere la migliore scopa a vapore, dovremo, allo stesso modo che per la scopa elettrica, valutare la comodità di utilizzo e la potenza di cui abbiamo bisogno. Stiamo attenti anche a non prendere una scopa che comporti un eccessivo consumo energetico. Alcuni dei vecchi modelli, infatti, impiegano diverso tempo per far raggiungere all’acqua la temperatura giusta.

Temperatura che non deve essere inferiore a 120° se vogliamo che agisca efficacemente sullo sporco e nell’eliminazione di germi e batteri.

Per la pulizia dei vetri, una delle operazioni forse più complicate da eseguire, possiamo affidarci addirittura a dei robot lavavetri.

La scelta degli strumenti di cui abbiamo bisogno va fatta in funzione della grandezza e della conformazione della nostra casa, ma anche della facilità con cui si sporca.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *