menù-matrimonio-vegetariano-vegano

Menù per un matrimonio vegano e vegetariano: sì, lo voglio!

Ricette vegane adatte a tutti gli invitati

L’universo vegano, oltre a quello vegetariano, si sta espandendo sempre di più, coinvolgendo anche altri settori nella scelta di evitare l’utilizzo di animali e dei suoi derivati per realizzare prodotti alimentari e non solo.

Oggigiorno, stanno aumentando le coppie vegan che scelgono di sposarsi e di creare un menù adatto al loro stile di vita alimentare.
Organizzare un banchetto matrimoniale in pieno regime vegano è un’idea molto frequente negli ultimi tempi, per cui è importante affidarsi a professionisti del mestiere che sappiano realizzare un pranzo o una cena adatta all’occasione, ma con ingredienti che non siano di origine animale.

Rinunciare alla carne, al pesce e a tutti gli altri alimenti del caso non è un’impresa così difficile da realizzare. Si possono infatti realizzare degli ottimi piatti anche con questo tipo di dieta, che siano in grado di accontentare anche i commensali dal palato più esigente.

Uno chef preparato è consapevole delle diversità tra piatti della cucina vegana e di quella tradizionale. Quindi, egli deve saper scegliere la soluzione migliore, cercando di realizzare pietanze non troppo elaborate e apprezzabili da tutti gli ospiti, anche quelli che conducono una dieta non vegana. D’altronde, gli ingredienti in questione non sono poi così difficili da reperire. Anzi, molto spesso, è possibile sfruttare le risorse del posto, per la creazione di questo tipo di pietanze.

Menù vegano: idee gustose per tutti i palati

Realizzare un menù vegano è un’idea originale e che può entusiasmare anche chi non segue questa dieta. Infatti, si possono creare dei piatti davvero gustosi. Il catering Pordenone al link, per esempio, offre una scelta ampissima.
Ora vedremo alcune idee, da cui trarre ispirazione per il vostro menù di nozze.

Partendo dagli antipasti, potrebbe essere un’ottima iniziativa organizzare un buffet. In questo modo sarebbe possibile realizzare numerosi piatti, lasciando liberi i commensali di servirsi da soli e di assaggiare quello che preferiscono.
Gli ingredienti veg principali con cui creare degli ottimi antipasti sono sicuramente le verdure e i cereali. Essi infatti non derivano da animali e possono essere tranquillamente mangiati da chi segue questo tipo di alimentazione.

  • Cous-cous realizzato con cereali
  • Tortini di verdure
  • Polenta fritta
  • Involtini di melanzane
  • Salse veg, come quella hummus, con cui accompagnare le varie pietanze

Queste sono solo alcune delle tante idee da cui trarre ispirazione per un buffet vegano con i fiocchi.
Per quanto riguarda i primi piatti, invece, è preferibile servirli ai tavoli, come da regola.
Anche in questo caso, le idee non mancano. Gli ingredienti da cui partire sono sempre quelli: verdure, legumi e ortaggi. In ogni caso, ci si può sbizzarrire realizzando delle delizie per i palati dei vostri invitati.

  • Vellutate di zucca o altre verdure, legumi e ortaggi
  • Pasta o riso conditi con funghi porcini
  • Pasta con pesto fresco
  • Risotto agli asparagi

Per quanto riguarda i secondi, il discorso è sempre lo stesso: puntare su piatti semplici e gustosi. Evitare invece quelli troppo elaborati, che potrebbero essere sì, oggetto di curiosità da parte dei commensali, ma anche non particolarmente graditi da un palato abituato a un altro tipo di cucina, come quella tradizionale.
Evitare carne, pesce e derivati animali, soprattutto nei piatti in cui essi solitamente rappresentano gli ingredienti base, può sembrare un compito piuttosto difficile. Sostituire il sapore di questi alimenti è infatti complicato, ma non impossibile.

La dieta vegana permette di ricreare alcuni dei principali piatti della cultura culinaria nostrana, senza che qualcuno si accorga della differenza.
In ogni caso, all’interno di un menù nuziale, non si deve mai rinunciare alla creatività, perché spesso serve a realizzare deliziose pietanze, capaci di colpire particolarmente gli invitati.
Per quanto riguarda i secondi piatti, quindi, bisogna cercare di essere soprattutto creativi.

  • Polpette di seitan, con contorno di purè di patate o di verdure grigliate
  • Tofu in tutte le salse
  • Polpette di soia, verdure e legumi

Infine, siamo giunti al pezzo forte: i dolci. Come concludere un menù vegano nel migliore di modi, se non attraverso dei deliziosi dolcetti, creati ad arte per i vostri ospiti?
Anche in questo caso, come per gli antipasti, si potrebbe optare per un buffet, in cui poter assaporare tutti i piatti disponibili, magari prima del taglio della torta nuziale, rigorosamente veg.

  • Macedonia di frutta
  • Budino di riso
  • Cheescake vegana
  • Mousse vegana di cioccolato e frutta

Non solo menù veg: come decorare il banchetto nuziale

Durante il pranzo o la cena nuziale, non dovrete pensare solo alla cucina vegana, ma anche a tutta l’organizzazione legata al banchetto stesso. Infatti, chi sceglie di essere vegano sa che non si riduce tutto solo all’alimentazione, ma anche agli altri aspetti della vita.
Quindi, potrebbe essere un’idea brillante, oltre che intelligente, completare il menù, concentrandosi anche sulle varie decorazioni presenti nella sala in cui si tiene il ricevimento.

Ad esempio, scegliendo delle candele interamente vegetali, realizzate con soia e utilizzate sia come segnaposto per i tavoli in cui verranno fatti accomodare i commensali, sia come originali bomboniere. Un’idea carina per dimostrare la vostra attenzione per una scelta di vita che non può più essere vista solo come un capriccio alimentare.

Pubblicato in Food

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *