Mangiare bene in estate

Cinque pasti al giorno

Mangiare bene in estate è importante, il caldo provoca la perdita di liquidi in eccesso, e con essi sali minerali e altre sostanze utili al nostro benessere, il cibo deve essere fresco, leggero ma nutriente, e ben distribuito, per questo è valida la regola dei cinque piatti, ovvero mangiare poco ma spesso, dando spazio a frutta e verdura evitare i cibi piccanti e grassi e gli alcolici, e anche l’eccesso di dolci.

Mangiare sano

Rispettare cinque pasti al giorno, fare attività fisica e abbondare in frutta e verdura sono i consigli che ogni nutrizionista da nei mesi caldi; insomma una dieta equilibrata, quel che si dice mangiare sano. Ma per farlo been bisogna seguire delle regole specifiche; basta documentarsi un po e rinnovare il proprio modo di nutrirsi.

La regola dei cinque piatti

La regola dei cinque piatti è utile anche a fare una dieta equilibrata ma senza rinunce drastiche, e senza rinunciare al gusto; rispettare sempre la regola dei cinque pasti, ovvero: colazione, pranzo, cena e due spuntini aiuta a non cadere nella tentazione di fare pranzi o cene troppo abbondanti; da non tralasciare anche le cinque porzioni di frutta e verdura al giorno e l’attività fisica, anche leggera.

Dilettarsi in cucina con pietanze sane

Per chi oltre che a seguire la regola dei cinque piatti vuole accrescere la qualità dei cibi che mangia, c’è la possibilità di preparare in casa frullati, marmellate con poco zucchero, bevande e conserve all’insegna della salute; tutto a base di frutta e verdure di stagione, conserve che poi torneranno utili anche in inverno, portando il profumo e il sapore dell’estate sulla tavola invernale. Per preparare da sè prelibatezze salutari però servono strumenti e attrezzature particolari con le quali sarà possibile consumare i cinque piatti anche a estate finita se vuoi saperne di più visita questo sito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *