slow food

Lo slow food come mezzo per difendere la biodiversità

Lo slow food è un potente mezzo per salvaguardare l’agricoltura locale e la biodiversità

Non poteva non nascere in Italia lo slow food perché il nostro paese possiede una grande varietà di prodotti agricoli che lo portano ad essere rinomato in tutto il mondo per la qualità dei suoi prodotti. E’ sempre bene quando si parla del binomio tra tavola ed Italia bisogna dire che c’è una grande cultura e storia dietro ad ogni piatto che giorno per giorno consumiamo a pranzo e cena. Questa filosofia rappresenta un nuovo modo di vivere che rimanda alla nostra tradizione a tutto tondo modificando le abitudini imposte da uno stile di vita funzionale al lavoro ma non alla propria salute.

Proprio a tal proposito entra in ballo lo slow food che giustamente non si occupa “solo” di biodiversità ma anche di cultura. Alla base di questo modo di vivere c’è l’omonima associazione nata proprio per bloccare il diffondersi di regimi alimentari basati sul junk food e fast food che, purtroppo, si adattano molto bene con lo stile di vita moderno scandito dai ritmi frenetici ma che alla lunga possono creare non pochi problemi alla salute. Ciò significa quindi che alla vita frenetica viene proposto uno stile di vita più sano prendendosi tutto il tempo nel consumare la propria pietanza ponendo l’accento sulla cultura che c’è dietro ad ogni cibo. Nello specifico slow food si pone la salvaguardia delle biodiversità andando a determinare i prodotti alimentari e come questi vengono prodotti nelle varie aree del paese non dimenticando che dietro al cibo c’è una vera e propria cultura rispondente al territorio e cercare di diffonderla il più possibile ma con un occhio particolare alle nuove generazioni che più possono essere influenzate. Slow food significa non solo mangiar bene e sano ma anche riscoprire i valori dell’ambiente e dei tempi naturali cercando quindi di indicare gli alimenti che possono migliorare la propria salute.  Lo slow food è quindi un importante strumento per migliorare non solo il proprio stile di vita ma anche l’ambiente e la biodiversità.

Lo slow food è quindi una filosofia molto importante che permette alle persone di riscoprire un nuovo vecchio mondo più in contatto con la natura e più sano. Il tempo è la nostra ricchezza più importante quindi usarlo bene significa migliorare la propria vita perché il pranzo e la cena sono momenti molto importanti della vita di una persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *